Sei tu che vuoi che la tua immagine tenga svegli

i miei occhi stanchi per tutta la lunga notte?

Sei tu che desideri che i miei sonni siano rotti

da fantasmi eguali a te, che illudono la mia vista?

È il tuo spirito che mandi, da te

così lontano, per spiare nelle mie vicende,

per scoprire le mie magagne e le mie ore oziose,

oggetto e alimento della tua gelosia?

Oh no, il tuo amore, pur grande, non lo è abbastanza;

è il mio amore per te che mi tiene aperti gli occhi,

è il mio sincero amore per te che rovina il mio riposo

e che, per cagion tua, fa da sentinella.

Per te io veglio, mentre tu sei sveglio altrove,

lontanissimo da me, ad altri fin troppo intimo.

William Shakespeare, Sonetti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...