Ricette letterarie di Natale

IMG_20151216_174510.JPG

Quest’anno non sto proprio riuscendo a lasciarmi contagiare dallo “spirito natalizio” . Tra l’altro, sto leggendo un libro che, finora, ha ben poco di lieto o festivo. Quindi, per rasserenare gli animi in attesa della prossima recensione che si preannuncia piuttosto “amara”, vi propongo alcune ricette letterarie.

Incominciamo con il commissario Ricciardi: non si possono leggere i libri di De Giovanni senza provare il desiderio di assaggiare le prelibatezze che allietano il palato del Brigadiere Maione. In Per mano mia, diverse pagine sono dedicate alla descrizione del mercato del pesce di Via Santa Brigida e alle bancarelle che, nel periodo natalizio, affollano le vie di Napoli per tentare i passanti con le loro prelibatezze.

Se anche voi volete provare a ricreare l’atmosfera del libro a casa e avete voglia di assaggiare dolci degni del mitico Gambrinus vi consiglio le ricette degli Struffoli (di Giallo Zafferano) e dei Roccocò (Ricette della Nonna).

Ogni Natale alla tv vengono trasmesse almeno dieci versioni diverse di Canto di Natale di Dickens, più o meno riuscite: quest’anno vi consiglio di  leggere l’originale, accompagnando la lettura con un sorso del Punch di Cratchit. Se vi sentite ispirati, potete anche realizzare una cena in puro stile vittoriano seguendo le indicazioni di Foodchannel.

Io, dopo aver fatto piazza pulita dei biscotti che avete visto in foto, mi cimenterò nella preparazione dello Sticky Toffee Pudding che mi ricorda il mio primo viaggio a Londra, sulle tracce di Dickens e Shakespeare e i pranzi nautici a base di pudding di Jack Aubrey:

-55 g di burro

-170 g di zucchero di canna

-1 cucchiaio di miele/melassa

-2 uova

-200 g di farina con lievito

-2 cucchiai di caramello denso

-200 g di datteri

-300 ml di acqua calda

-1 cucchiaino di bicarbonato

– 1 stecca di vaniglia

Per la salsa: 55 ml di burro, 110 ml di caramello. Servire con un’abbondante porzione di gelato alla vaniglia.

Mettere nel mixer i datteri e l’acqua calda, aggiungere il bicarbonato e la vaniglia. Trasferire in una ciotola. Mettere burro e zucchero nel mixer, aggiungere gli altri ingredienti. Aggiungere alla ciotola dove è stata versata la prima parte del composto. Mischiare, disporre in stampini da muffin e mettere in forno per 20-25 minuti (200° gradi). Per la salsa riscaldare insieme gli ingredienti.

Questa è la mia versione semplificata, sul sito della BBC trovate l’originale :). Buoni pranzi letterari!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...