Yuri!!! on Ice

Le storie, non parlo solo di libri, ma anche di film, fumetti, cartoni e anime, hanno sempre rivestito un ruolo fondamentale nella mia vita. Quando ho bisogno di una boccata d’ossigeno, di una rassicurazione mi rivolgo ai miei eroi imperfetti per trovare conforto nella loro capacità di affrontare le sfide, nonostante tutti i loro difetti. Yuri, il protagonista di Yuri!!! on Ice è uno di loro.
Avevo già sentito parlare di questo anime, incentrato sul mondo del pattinaggio artistico su ghiaccio, uno dei pochi sport capaci di affascinare una nerd come me, una che sudava freddo quando si avvicinava l’ora di educazione fisica, scorrendo i commenti relativi alle esibizioni del talentuoso Johnny Weir su YouTube. Gli animatori di Yuri!!! on Ice sono riusciti a catturare la fluidità, la grazia, lo stile e l’impegno che danno origine alle performance dei più grandi pattinatori. Una sfida non facile. Per di più il regista, Sayo Yamamoto, è riuscito a spiegare i dettagli tecnici delle competizioni in modo chiaro e a coinvolgere lo spettatore mostrando cosa passava per la testa di ogni contendente durante la gara. Ogni esibizione è diventata unica grazie al genere musicale e al tema scelto per la competizione dal pattinatore di turno. Ma, soprattutto, a catturarmi, sin dal primo istante, è stato Yuri Katsuki.

Nel primo episodio, Yuri è a pezzi, ha appena perso una gara importante per colpa dell’ansia e di una brutta notiza. Si è nascosto in bagno a piangere, quando, all’improvviso, un altro pattinatore, un punk russo adolescente inizia a prendere a calci la porta (in realtà, non è cattivo come sembra, ma lo scopriremo solo in seguito). Anche lui si chiama Yuri, ma, a differenza dello Yuri giapponese, è un astro in ascesa, motivato e supportato da nientedimeno che Victor Nikiforov: una vera e propria star del pattinaggio, che Katsuki ammira da sempre. Lo Yuri nipponico, dopo la batosta, torna a casa, demotivato, ma, dopo che il filmato di un suo allenamento, in cui esegue una coreografia di Victor, diventa virale sui social, si ritrova davanti al suo idolo. Per la precisione, se lo ritrova davanti, nudo, in bagno termale… Il campione annuncia di essere arrivato in Giappone per allenare il giovane e aiutarlo a conquistare la medaglia d’oro nel prossimo Grand Prix.

Inizia così una nuova stagione per Yuri, all’insegna del’amore, il tema che ispirerà le sue esibizioni: l’amore che prova per lo sport, per la sua famiglia e i suoi amici e il nuovo sentimento che Victor ha risvegliato nel suo cuore. Il russo sa che il cuore di ogni pattinatore, lui incluso, è fragile e che quello di Yuri è stato messo a dura prova: per portare Katsuki sul podio dovrà aiutarlo ad avere più fiducia in sé stesso, a superare i suoi limiti. Non si tratta di un rapporto a senso unico: Yuri, in cambio della sicurezza che gli verrà donata dal suo nuovo allenatore, aiuterà Victor, che si è sempre dedicato solo alla carriera, e che arrivato a ventisette anni comincia a sentirsi stanco, a ritrovare l’entusiasmo per lo sport e per la vita.

In dodici puntate, i protagonisti e il cast di comprimari, ironici, vitali, capaci di scaldare l’arena e i cuori mi hanno aiutata a capire che non ci si deve arrendere davanti alle cadute, che l’importante è rialzarsi. Anche personaggi più forti, più sicuri di sé possono commettere errori, scivolare, ma sono sempre pronti a continuare a gareggiare. Ovviamente, a conquistarsi un posto speciale nel mio cuore è stato sopratutto Yuri: imperfetto, ansioso, ma dotato di una grande passione e forza d’animo. Vederlo crescere, di puntata in puntata, vedere come la sua esibizione cambiava, di volta in volta, rispecchiando i suoi sentimenti è stato emozionante: in lui ho rivisto alcune delle mie insicurezze e il mio desiderio di affrontarle.

Vi lascio con il video della cover inglese dell’opening di questo anime: una canzone che, secondo me, riassume perfettamente le atmosfere di Yuri!!! on Ice.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...