Jack Aubrey e Stephen Maturin

Immaginate di essere a un concerto: avete preso posto in un elegante salone e vi state lasciando trasportare dalla musica. Il ritmo è così trascinante che non potete fare a meno di muovere i piedi e le mani, per seguirlo: incominciate persino a canticchiare sottovoce. Tutto procede a meraviglia sinché il vostro vicino, spazientito, vi rifila una gomitata. Come reagite? Non so come vi comportereste voi; ma secondo Jack Aubrey, il protagonista del fortunato ciclo di romanzi di Patrick O’Brian, esiste un’unica soluzione: sfidare a duello quel maleducato!
Continua a leggere