Istanbul Istanbul la città invisibile di Burhan Sömnez

istanbul istanbul libro

Istanbul è una città di specchi, di contraddizioni, dominata dall’hüzün, dalla tristezza, dalla malinconia di Pamuk. Burhan Sömnez ce la racconta attraverso le memorie da sottosuolo, il canto d’amore alla città di quattro prigionieri. Dieci novelle, un nuovo Decamerone, nato non sfuggire alla peste, ma all’oppressione, alla tortura, alle mura del carcere.
Continua a leggere

Annunci

Trittico di mare e di terra

trittico di mare e di terra

Tre amicizie, tre incontri stabiliti da un fato capriccioso, tavole di un trittico, un’armonia dove si fondono elementi contrastanti, mare e terra, vita e morte. Álvaro Mutis racconta alcuni momenti chiave dell’esistenza di Maqroll il suo inquieto eroe gabbiere in cui, come ha detto García Márquez, si può rispecchiare ognuno di noi:

quel marinaio che sta sulla coffa della nave scrutando l’ orizzonte e l’ arrivo delle tempeste: un anarchico completo, un eroe lucido della desesperanza, eppure così innamorato della vita. (Luciana Sica)

Continua a leggere

La maschera di Dimitrios

la maschera di dimitrios ambler

Uno scrittore di gialli può resistere al richiamo del mistero? Può risolvere un caso come i detective nati dalla sua fantasia o rischia di non arrivare sano e salvo all’ultima pagina? Charles Latimer il professore/romanziere protagonista de La maschera di Dimitrios si ritrova a giocare una partita pericolosa, quando decide di indagare sul passato di un misterioso criminale.
Continua a leggere

Molto forte, incredibilmente vicino

molto forte, incredibilmente vicino

Alcuni personaggi vorresti averli come vicini di casa, incrociarli quando esci la mattina, parlare con loro in ascensore. Oskar Schell protagonista di Molto forte, incredibilmente vicino è uno di loro. Un piccolo genio, un sognatore ed inventore, un Amleto in miniatura, alla ricerca di una risposta che gli permetta di continuare a vivere, di affrontare il futuro.
Continua a leggere

Occhio di gatto: donne che cadono

occhio di gatto margaret atwood

Il passato è un luogo pieno di insidie, una porta che preferiremmo tenere chiusa a chiave. Lo sa bene la pittrice Elaine, la protagonista di Occhio di Gatto. In questo romanzo, Margaret Atwood intreccia due piani temporali: il presente in cui l’artista ritorna nella crudele città della sua infanzia, e i frammenti degli anni che la hanno trasformata nella donna che è.
continua a leggere

Voci di donne 2/2: Damasco

damasco suad amiry

Corte di una casa damascena, in bianco e nero, un attimo di vita familiare sottratto allo scorrere del tempo, alla devastazione: decori geometrici, alberi che donano un’ombra generosa, divani su cui riposarsi, seduta sul bordo di un’aggraziata fontana, una donna elegante. Un luogo che non esiste più e che si può visitare solo grazie alla magia della carta e dell’inchiostro. Questa è l’immagine che accoglie il lettore alle soglie di Damasco.
continua a leggere