Viaggi letterari: Danubio

danubio claudio magris

Questa è la terza e ultima possibilità che concedo a questo scrittore, mi sono detta quando mi sono trovata davanti al libro di oggi: avevo già letto altre sue due opere, ma ero rimasta con l’amaro in bocca in entrambi i casi. Poi, spulciando diverse recensioni, mi sono resa conto che, forse, Claudio Magris è più portato per la saggistica che per la narrativa. Ecco perché ho deciso di leggere Danubio (La biblioteca del piccolo, 1986) che, stando alla sinossi, è un saggio/libro di viaggio/raccolta di riflessioni personali ed esistenziali. Continua a leggere

Annunci

Quando cielo e terra cambiarono posto

Quando il cielo e la terra si scambiarono di posto

Il book-crossing è una specie di roulette russa: può capitarti di imbatterti solo in tomi ingialliti e in dubbi romanzi erotici oppure puoi riuscire a trovare dei veri e propri tesori. Qualche settimana fa, una copertina ha attirato la mia attenzione: in alto un cielo di un azzurro così carico da sembrare irreale, in basso un campo d’erba verde smeraldo, nel mezzo un’aggraziata figura femminile di bianco vestita. Dopo aver dato un’occhiata anche alla quarta, ho capito che Entre le ciel et la terre (Quando cielo e terra cambiarono posto) di Le Ly Hayslip era un colpo di fortuna.
Continua a leggere

Firenze da leggere: Il tormento e l’estasi

il tormento e l'estasi stone

Mentre leggevo le prime pagine de Il tormento e l’estasi, ho avuto l’impressione di stare passeggiando per le vie di Firenze. Irving Stone ha catturato l’essenza della culla del Rinascimento, il suo incanto senza tempo. Il suo romanzo storico è un’incantevole celebrazione della città e dei suoi monumenti. Il lettore ha la possibilità di osservare il giglio rosso da un punto di vista privilegiato, quello di uno dei suoi più celebri cittadini: Michelangelo.
Continua a leggere

Il libro nero: la recherche di Pamuk

il libro nero orhan pamuk

Una manciata di parole scritte in inchiostro verde: Rüya ha lasciato a suo marito Gulip solo poche laconiche righe, prima di svanire nel nulla come un sogno che si dissolve al sorgere del sole. Un indizio quanto mai labile che apre la strada a più di una congettura: è tornata dal suo primo compagno o ha deciso di nascondersi a casa del fratellastro Celâl? Perché se n’è andata? Il libro nero (Einaudi, 2007) di Orhan Pamuk, ambientato nella sua malinconica e onirica Istanbul, ruota attorno alla recherche di Rüya.
Continua a leggere

Le irregolari. Buenos Aires Horror Tour

le irregolari buenos aires horror tour carlotto
Le irregolari: Buenos Aires Horror Tour (Tascabili e/o)

Chi sono Le irregolari di Massimo Carlotto? Sono donne tenaci e coraggiose che non hanno accettato la morte dei loro figli e il rapimento dei loro nipoti. Sono le Nonne di Plaza de Mayo. Lo scrittore le ha incontrate quando un viaggio, intrapreso per ripercorrere gli anni argentini di suo nonno, si è trasformato in un Horror Tour, in una discesa nell’inferno dei desaparecidos.
Continua a leggere